CWM

Vale Riccione

Siti Web & Consulenza Web Marketing

By

Cibus et Salus Verucchio

Benessere e Energia della Valmarecchia!

Nell’antico borgo di Verucchio, tra romantiche stradine e silenti piazzete… la Rocca Malatestiana, la Chiesa di S. Agostino, i piccoli negozi, le botteghe e le trattorie… si svolgerà dal 29 al 30 giugno 2013 la prima edizione di Cibus et Salus Festival tra Nutrimento per il nostro Benessere e la Grande Energia della Valmarecchia!

E’ un evento alla prima edizione, ma si contestualizza in una terra veramente “vocata al benessere” quale è considerata la provincia di Rimini e, più in generale, la Romagna. Ne sono testimonianza gli appuntamenti di grande livello che da oltre dieci anni trovano accoglienza su questa terra: da Rimini Wellness (Bio Stage), alle Spiagge del Benessere (nelle edizioni estive ed invernali), dall’Orientarsi Festival di Pennabilli all’Osho Festival di Bellaria, a Salus Erbe di Saludecio e alla miriade di piccoli ma significativi eventi promossi nel corso dell’anno da Associazioni, Centri di Natura e Salute e singoli operatori del settore

cibus et salusE’ dedicato al mondo olistico, alle energie verdi, al biologico, all’ecologia, alla crescita personale e al variegato mondo degli operatori benessere. Un occhio particolare – il suo segno distintivo – sarà dedicato al tema del cibo e alla salute intesi nella loro accezione più “olistica”, per l’appunto come nutrimento salutare per il corpo, la mente e lo spirito.

I tre filoni di proposta, con il comune denominatore del Cibus, delineano un programma molto ampio e variegato, tale da soddisfare la curiosità dei visitatori e il desiderio di vivere un week end in serenità ed armonia, in piena coerenza con la nostra ricerca di ecologia interiore.

Contenuti

Dunque: cibo per il corpo (biologico, vegetariano, vegano, consapevole, crudista, wellness, a km zero, biodinamico, nutraceutico ecc… le degustazioni, i menù tematici, l’evento nell’evento dedicato al vino “bio-calici di stelle”, il pane, i dolci, il miele); cibo per la mente (incontri con autori, workshop, conferenze, argomenti e testimonianze per la crescita personale); cibo per lo spirito (meditazioni, percorsi sensoriali).

Naturopati, counsellor, wellness coach, alchimisti, operatori olistici, astrologi, astrosofi, massaggiatori… animeranno una proposta incredibile per qualità e varietà negli spazi più affascinanti della Rocca Malatestiana, in particolare nel Salone delle Alchimie, nei cortili e sul torrioncino, il punto più alto del Festival.

Infine i cuochi, gli chef, gli esperti di enogastronomia, i sommelier avranno il compito di ristorare e gratificare il palato dei tanti visitatori attirati dalla promessa di qualità.

Programma

Il programma per l’intrattenimento degli ospiti è particolarmente curato: dal kids corne, lo spazio dedicato al benessere e al divertimento dei più piccoli, agli spettacoli in piazza Malatesta e alla Rocca, le danze orientali e tribali, le performance di arti orientali, musicisti, artisti di strada e anche una serata dedicata all’astrosofia.

I siti destinati ad accogliere il ricco programma sono di grande fascino: la piazza Malatesta, che è anche il cuore del borgo, le stradine di pietra, l’anfiteatro esterno al Museo Archeologico, la chiesa di Sant’Agostino dalle atmosfere “meditative” e la magica Rocca con lo spalto sotto le stelle, la Sala Grande, il cortile con l’antico pozzo e il percorso dei sensi che porta al torrioncino.

Gli stand degli espositori verranno selezionati affinchè la proposta complessiva sia”coerente” con la filosofia generale dell’evento. Dunque spazio a: prodotti vegetariani, vegani, biologici e crudisti, vino, dolci, miele, prodotti naturali per la cura personale, arti e mestieri legati al settore, articoli da regalo oltrechè le rappresentanze di istituzioni, associazioni, scuole di formazione, fitness club, centri benessere.

By

Buona Pasqua… Solidale e Salutare!

Le diete vegetariane correttamente bilanciate sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale e comportano benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie.

I vegetariani sono più sani e hanno molte meno probabilità di avere problemi cardiaci. Un terzo delle probabilità in meno per la precisione. Lo dice lo studio EPIC-Oxford condotto in Gran Bretagna su 45.000 persone, di cui il 34% vegetariani, secondo cui il cuore dei vegetariani è più sano di chi mangia pesce e carne. Si tratta del più grande studio condotto finora per valutare in che modo le abitudini alimentari possano influenzare la nostra salute. E a ben vedere non è nemmeno l’unico. Sul web si trovano tantissimi studi che “confermano” l’effetto protettivo della dieta vegetariana, in particolare sulle malattie che riguardano l’apparato cardiovascolare. La scelta vegetariana è una vera e propria filosofia di vita: una filosofia in cui l’amore per la sapienza e per la conoscenza e l’accoglienza di sè, degli altri, del mondo con le sue leggi naturali e metafisiche, sfuma completandosi nell’amore verso gli animali dimostrando una scelta etica che esprimerebbe una personale consapevolezza superiore.

Inoltre non mangiare carne è una scelta solidale perchè potrebbe portare ad affrontare in altro modo il problema della fame nel mondo, visto che tanti squilibri tra paesi ricchi e paesi poveri dipendono anche dalla diffusione di allevamenti intensivi che sottraggono proteine vegetali all’alimentazione umana. E’ quindi una scelta solidale da un punto di vista ecologico perchè potrebbe portare ad affrontare problemi in parte causati anche dall’utilizzo di vasti territori per l’allevamento, quali deforestazione, desertificazione, inquinamento.

E’ una scelta per la salute perchè tiene conto della nostra predisposizione costituzionale all’alimentazione vegetariana. Infatti comparando le nostre unghie, la nostra dentatura, il nostro apparato digerente non possiamo dirci certamente degli animali carnivori, pur potendoci adattare, per motivi ambientali, all’onnivorismo; siamo invece una specie particolare di frugivori-granivori, cio’ dovremmo cibarci di frutti e grani della terra ( frutta, verdura,cereali, legumi, semi etc

Provare per credere, buona Pasqua.

Vegetariano

20130331-154247.jpg