Quando non fare il vaccino ai bambini?

Sapete che nelle nostre opulenti società i bambini manifestano una elevatissima presenza di malattie moderne apparse da qando si usano i “cari amici” vaccini?

Un bambino su dieci è asmatico

Le statistiche dicono che al giorno d’oggi un bambino su dieci è asmatico. Uno su tre è allergico, ogni anno 1.000-1.500 neonati muoiono nel sonno per lo più tra i due e sei mesi, proprio quando subiscono le prime dosi vaccinali. Tali nuove malattie, compreso il cancro in età precoce o l’autismo, sono apparse a partire dalla generazione nata attorno al ’60, che corrisponde alla data di inizio delle vaccinazioni attuate in modo massiccio.

Antibiotici, mercurio, alluminio, formaldeide

A partire dai 3 mesi, e nei soli primi 15 mesi di vita, possono essere somministrate al bambino 27 dosi di vaccino che contengono antibiotici, mercurio, alluminio, formaldeide: sostanze tossiche alle quali si può anche essere allergici o che possono scatenare malattie di vario genere.

Sistema immunitario non ancora formato

All’interno dei vaccini sono quindi presenti sostanze molto pericolose, soprattutto se pensiamo che le dosi vengono inoculate su bambini con sistema immunitario non ancora formato. Le controindicazioni e gli effetti collaterali sono preoccupanti. Viene da chiedersi perché le vaccinazioni siano così vivamente consigliate dalle Asl locali.

E non venitemi a raccontare che i rischi che si corrono non vaccinandoli sono più meno gravi rispetto al fatto di contrarre la malattia per cui si vaccinano! Oggi è un TUO diritto scegliere. Non ci si deve arrendere alla propaganda dei mass media e ai silenzi imbarazzanti del sistema sanitario nazionale. Per maggiri informazioni sui vostri diritti: www.comilva.org

Vaccinazione bambini