CWM

Vale Riccione

Siti Web & Consulenza Web Marketing

By

Epson Meteo per Riccione

Prenotate tranquilli… Con Epson Meteo per Riccione! Mi viene da ridere, si sa che tranquillo è morto inculato!:)

Modelli meterologici Epson Meteo per Riccione

Qual’è il surplus di questo servizio meteo con i propri bollettini specifici per Riccione?

Le previsioni meteo vengono oggi elaborate tramite modelli numerici di previsione metereologica che comparano la situazione attuale con dati STATISTICI basati sulle evoluzioni storiche come GFS o ECMWF.

La pagina Facebook di Epson Meteo per Riccione fa le medesimeprevisioni meteo che avrebbe fatto meteo.it o qualsiasi altro meteo… non si tratta di divinazione sul futuro!

Ottimismo metereologico riccionese

Forse cambia solo l’accento posto sul sole invece delle nuvola!

Non voglio dire che i meteo “guasta vacanza” e “guasta prenotazioni” sono nel giusto, ma che andrebbero considerati alla luce della loro affidabilità e non possono essere usati per decidere cosa fare, dove andare e quando farlo. Le previsioni meteo possono offrirci solo uno spunto, una tendenza che può essere sbagliata senza dover fare ogni volta un processo o un caso nazionale. Possono sbagliare in bene come in male ma è un nostro orgoglio antropologico quello di volere prevedere sempre tutto. Almeno in vacanza rilassiamoci, se non ci sarà il sole faremo altro… magari ci rilasseremo!

Andrebbero piuttosto educati i gentili ospiti della Riviera a tenere poco conto delle previsioni che generalmente più delle 12 ore non riescono ad essere affidabili per colpa di situazioni volubili e di un clima in continuo mutamento.

Quello che mi ha maggiormente infastidito è che queste mie considerazioni sono state CANCELLATE dalla loro pagina Facebook, invece che rispondere o dare qualche tipo di argomentazione…. Bravi ragazzi, complimenti!

Mi verrebbe quasi da pensare che sia tutta una trovata pubblicitaria e con qualche interesse di mezzo…

Previsioni meteo valide SOLO su Riccione

…ma in fondo di cosa vi preoccupate… a Riccione splende SEMPRE il il sole!

By

Cos’è Spotify? Semplicemente “Musica per ogni momento”

Spotify è un servizio musicale digitale che consente di accedere a milioni di brani on demand in streaming e download tra brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti, incluse Sony, EMI, Warner Music Group e Universal.

Lanciato nell’ottobre 2008 dalla startup svedese Spotify AB, a febbraio 2013 il servizio è disponibile in Australia, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Isole Faroe, Italia, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia, Svizzera e Stati Uniti.

La musica può essere visualizzata per artista, album, etichetta, genere o playlist così come grazie a ricerche dirette. Sui dispositivi desktop un collegamento permette all’ascoltatore di acquistare materiale selezionato presso venditori di terze parti.

Un periodo di prova gratuito di sei mesi viene attivato al momento dell’accesso con un account Facebook, durante il quale l’utente può ascoltare una quantità illimitata di musica grazie alla pubblicità visiva e simil-radiofonica. Dopo questo periodo, Spotify ha un limite di ascolto di dieci ore al mese.

L’abbonamento “Unlimited” rimuove la pubblicità e i limiti di tempo, mentre l’abbonamento “Premium” introduce ulteriori funzioni come lo streaming con maggiore bitrate (fino a 320kbps), l’accesso offline alla musica e le applicazioni mobili. Anche se …. per me un lettore mp3 senza i Beatles è come la birra senz’alcool!! Lavoriamoci su!

Spotify

By

TNT corriere Rimini un’opinione sui servizi di una azienda di trasporti

TNT Global Express corriere sede Rimini Sant’Arcangelo un’opinione sui servizi di una azienda di trasporti

Aspetto un pacco da Amazon e mi arriva un’email con la data di consegna prevista del pacco.

Bel servizio, penso, così si ha anche modo di organizzarsi.

Rimango tutta la mattinata a casa(con il campanello perfettamente funzionante) e alle 13 vedo per caso nella buchetta delle lettere un AVVISO DI PASSAGGIO. Il corriere penso che abbia la direttiva di non suonare ma far chiamare i destinatari per lucrarci col servizio telefonico.

Poi leggo e rimango basito: per richiedere un secondo passaggio si deve chiamare il numero 199803868 per la modica cifra di 48 centesimo al minuto più scatto alla risposta da mobile….. 199.803.868 calci nel culo!!! E dal 3° giorno compreso quello di PASSAGGIO si dovranno corrispondere le SPESE DI GIACENZA, siete fuori di testa!!!!

Non ci penso neanche a chiamarli, preferisco perdere il pacco, d’ora in avanti solo CONTRASSEGNO, almeno muovi il culo e mi vieni a cercare! Non mi rimane altro che sputtanarli fisicamente e online…

By

LA CUOCA CELIACA E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI PER CELIACI

Sicurezza degli alimenti per celiaci e la loro preparazione dalla cuoca celiaca a Bologna. Servizio a domicilio per cene, feste e catering da:

“Curando questo blog, uno dei temi che io ed i miei colleghi, consulenti in materia di igiene alimentare e analisi microbiologiche, abbiamo interesse di approfondire è quello della celiachia. E così, qualche tempo fa, abbiamo avuto il piacere di conoscere Mariacristina Rizzi, a.k.a. la cuoca celiaca.

A Mariacristina è stata diagnosticata la celiachia nel 2007 e, come lei stessa racconta, “il processo di accettazione della malattia è stato lungo e faticoso. Quando sono riuscita a superare la frustrazione di sentirmi diversa dagli altri, ho potuto guardare alla malattia con maggiore indulgenza. Coniugandola alla mia grande passione per la cucina, l’ho trasformata in una nuova opportunità di vita reinventandomi come cuoca a domicilio per i celiaci.”

E allora abbiamo colto l’occasione per porle alcune domande sulla sua attività e sulla sicurezza degli alimenti per celiaci.

C.B. Quando ha iniziato la sua attività, uno degli obiettivi primari è stato quello di riuscire a preparare cibi gustosi e vicini ai sapori della cucina tradizionale, senza però poter utilizzare una lunga serie di ingredienti. Come è riuscita nell’intento?

Mariacristina – Gli alimenti per celiaci, in particolare tutte le farine, sono molto difficili da lavorare per cui ho compiuto molteplici esperimenti partendo dal pane, dalla pizza, dai dolci e dalla difficilissima sfoglia. La mia grande passione mi ha permesso di continuare ad esplorare nuovi abbinamenti e nuovi piatti e il desiderio di rimettere a tavola i miei amici senza dover diversificare i menù fra celiaci e non celiaci è stato per me un grosso stimolo, oggi premiato da un elevato gradimento.

C.B. Quali cautele e precauzioni adotta per evitare le contaminazioni in cucina?

Mariacristina – Lavorando a domicilio, spesso trovo realtà “miste”, nelle quali alcuni membri della famiglia, solitamente la minoranza, sono celiaci, ed altri no. Nel pieno rispetto delle persone che mi ospitano, prima di iniziare a cucinare, pulisco con un detergente biologico i piani di lavoro ed il forno per evitare contaminazioni. Essendo io stessa celiaca, e consapevole delle reazioni che possono prodursi a seguito di contaminazioni, presto estrema attenzione alle procedure di preparazione dei cibi. A tale proposito utilizzo attrezzature dedicate esclusivamente ai celiaci. E’ buona norma infatti utilizzare sempre stoviglie e pentole dedicate per eliminare ogni rischio di contaminazione che per noi celiaci può essere pericoloso.

C.B. Quanto poi agli alimenti per i bambini celiaci, quali ulteriori accortezze ritiene si debbano adottare?

Mariacristina – Gli alimenti pronti per celiaci sono purtroppo molto ricchi di grassi idrogenati che, si sa, sono nemici del colesterolo, per cui utilizzo ingredienti base (nello specifico le farine) che ho imparato a lavorare e combinare per rendere leggeri ma, allo stesso tempo gustosi, i cibi finali.

C.B. Per una donna come lei, che viaggiava per lavoro e si trovava molto spesso a dover consumare pasti fuori casa, immagino che trovare ristoranti ed alberghi con menu per celiaci non sia stato sempre semplice. E ancora oggi, quando ha piacere di cenare al ristorante con gli amici, dovrà scegliere solo le strutture attrezzate.

Mariacristina – Per chi lavora molto fuori casa, quello della ristorazione per celiaci è ancora un grosso ostacolo. C’è ancora molta disinformazione al riguardo e sono davvero poche le strutture competenti che offrano dei menù sicuri, quindi veramente privi di glutine.

C.B. In effetti molte strutture propongono menu per celiaci, ma non forniscono alcuna dimostrazione circa l’effettiva assenza del glutine. Purtroppo, infatti, le analisi di laboratorio per rilevare la presenza di allergeni nei cibi preparati sono ancora poco diffuse.

In generale, ha mai riscontrato differenze tra i locali che propongono menu per celiaci?

Mariacristina – Ciò che riscontro sono la sensibilità e le attenzioni che non tutti i ristoratori hanno in egual misura. La celiachia, purtroppo, rischia di divenire un business per taluni ristoratori che, per diminuire i propri costi, non sempre si dotano, come dovrebbero, di forni, attrezzature e compartimenti dedicati ai soli cibi per celiaci e, non sempre, sottopongono i cibi alle analisi di laboratorio.

C.B. In conclusione, cosa desidera dire a quanti, come lei, si sono trovati a dover far fronte alla celiachia ed alle difficoltà che tale malattia comporta?

Mariacristina – Al buon cibo non ci sono confini e con fantasia e un po’ di passione anche i celiaci possono mangiare con soddisfazione e gioia. Per ottenere dei buoni risultati è necessario sperimentare ogni giorno nuove ricette, dalle più semplici alle più complesse, avendo sempre cura di annotare i metodi e gli ingredienti utilizzati così da potersi creare un proprio ricettario. A tutti auguro BUON APPETITO.”

 

Per maggiori informazioni il sito della cuoca celiaca è:

http://www.lacuocaceliaca.it/

By

Qual è il nome di questo font?‎ Come riconoscere un font da un’immagine

Un servizio che può essere davvero utile:

Quante volte ci capita di non ricordare il nome di un font o di non conoscerlo proprio mentre lo vorremmo usare per la sua particolarità o per i vari motivi per cui ci ha colpito?

Con questo servizio è possibile riconoscere il nome e il tipo di font da un’immagine o attraverso un link dal web:

http://www.myfonts.com/WhatTheFont/

By

Bartolini corriere, da servizio inefficiente a pratico!

Articolo modificato per i fortunati aggiornamenti di bartolini. (Vedi fondo pagina).

 

 

Premetto che quello che esprimo è solo un parere personale motivato da qualche scomoda esperienza dopo aver effettuato acquisti online. Casi pratici non fanno leggi universali ma le esperienze empiriche di ogni consumatore sono un comodo e pratico riferimento per chi, potendo ancora scegliere, non vuole inceppare in disservizi.

 

Bartolini trasporti è generalmente sul mercato il più economoco corriere presente. Peccato che i minori (non esigui) costi non siano accompagnatri da un degno servizio.

 

Mesi fa mi è capitato di attendere un pacco e non potendo essere presente all’indirizzo di destinazione ho telefonato chiedendo se era possibile cambiare il luogo: niente, dovevano ricevere un FAX dal mittente perchè non potevano essere certi che ero io il vero destinatario (a cosa servono i documenti personali, allora?). Ho dovuto attendere 3 giorni (oltre al giorno di spedizione) per andare a ritirare il pacco in fermo deposito. Questione opinabile.

Quello che è successo  la scorsa settimana invece non ha scusanti:

Acquisto online della merce scegliendo un’opzione (a pagamento) per beneficiare della consegna su appuntamento. Attendo il momento in cui è possibile verificare l’avanzamento del pacco online  e lo individuo già in sede di arrivo, a Rimini. Non sentendo nessuno, al pomeriggio chiamo la sede stessa e vengo informato che il pacco è effettivamente arrivato ma avendo scelto tale opzione di consegna su appuntamento è nedcessario attendere un giorno in più per la consegna e che avrei dovuto indicare per telefono una fascia oraria.

Allora….

1. Avrebbero dovuto chiamarmi loro e non aspettare che io li cercassi.

2. Tale ritardo aggiuntivo non era prima specificato nella descrizione del servizio. Inoltre non ha un reale motivo dato che il pacco non deve fare strada in più.

3. Se un cliente paga per un servizio di consegna su appuntamento, su quella ci si deve mettere d’accordo. Un lasso di tempo non è un appuntamento.

Alla fine, il corriere è passato in un altro orario (a sua discrezione) fornendo un disservizio a pagamento invece di un servizio al cliente!

Corrieri di altre compagnie di trasporto come la TNT Executive, chiamano di loro iniziativa e gratuitamente i clienti che non trovano all’indirizzo di consegna. E’ questo un modo per fare prima la consegna terminando il proprio lavoro e ottimizzando le consegne sul territorio, inquinando e causando meno traffico. Non a caso stiamo parlando di LOGISTICA.

Un consumatore che ha la strana(ormai) pretesa di riscuotere i servizi che è solito pagare.

 

 

Dopo un anno ho avuto modo di riprovare il servizio che finalmente è stato preciso e veloce semplicemente lasciando nella bucheta il recapito del cellulare del corriere che riprogramma una consegna in base le esigenze del cliente. Cosa che adesso come adesso non si può dire di TNT:

http://www.valericcione.ch/2012/10/25/tnt-corriere-rimini-opinioni-pareri-servizi-azienda/