CWM

Vale Riccione

Siti Web & Consulenza Web Marketing

By

12/12/12, alias Dodici Dicembre Duemila e Dodici il papa e i Maya

La data 12-12-12, sembra avere una simbologia a dir poco rilevante per chi crede ai Maya. Pare infatti che oggi ci apprestiamo a vivere sia indicato come “il giorno dell’interconnesione”; una giornata importante secondo gli studiosi di esoterismo, perché permetterebbe l’apertura di un “portale di energia” in grado di purificare addirittura l’anima. Segno della nascita di una “nuova era”.

Una data “speciale” quella di domani, anche perché il numero 12 ritorna insistentemente e i richiami simbolici sono numerosi. Dodici sono i mesi dell’anno, le costole del corpo umano, i patriarchi di Israele così come le tribù. Dodici furono gli apostoli nel Cristianesimo e gli dei nel Paganesimo.

Secondo gli amanti dei numeri non è un caso nemmeno che la cifra 1 e 2 rovesciati ci riportino al “temutissimo” 21 dicembre, giorno in cui, secondo l’antichissima profezia dei Maya, ci sarà la fine del mondo. Il 12 dicembre vivremo un giorno sacro e chi lo vorrà potrà purificarsi: peccato, però, che la catarsi serva a ben poco, visto che dopo appena nove giorni sarà il 21 dicembre. Ovviamente per chi ci crede.

NUMERO SACRO? Sono molti i richiami simbolici del numero: 12 sono i mesi dell’anno e i segni dello zodiaco. Anche nel corpo umano: 12 paia di nervi cranici e di costole, dodici vertebre toraciche. La bandiera dell’Europa raffigura 12 stelle dorate disposte in cerchio su campo blu. Il numero è stato scelto perché tradizionalmente associato alla perfezione e all’unità. Andando indietro nel tempo: nella mitologia greca gli dei principali del monte Olimpo sono 12, si legge nella Bibbia che sono 12 i figli di Giacobbe, le tribù di Israele e gli apostoli di Gesù. Gli scettici ritengono che si tratti di semplici coincidenze, ma i seguaci della cabala attribuiscono al numero un preciso significato.

L’ASTEROIDE TOUTATIS. Ci si può credere o meno. Mercoledì sarà comunque una giornata particolare, perché l’asteroide Toutatis, chiamato così in omaggio alla famosa esclamazione di Asterix (che a sua volta si riferisce al dio della guerra nella mitologia celtica), passerà vicino alla Terra a “soli” 6,9 milioni di chilometri di distanza, rendendosi visibile. Gli astronomi rassicurano: non è in nessun modo una minaccia per la nostra sicurezza, ma merita comunque attenzione perché l’asteroide rientra nella categoria di corpi celesti potenzialmente pericolosi. E, ironia della sorte, non si potrà neppure mandare una mail di aiuto ad amici e parenti: il 12 dicembre sarà in fatti il No Email Day, un giorno senza inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Ma la notizia più importante è che…. alle ore 12 in punto, Benedetto XVI posterà il suo primo cinguettio. E non è sicuramente un caso!

Buona giornata a tutti…

By

Terremoto 20 maggio 2012 e profezia Maya allineamento Pleiadi Sole Terra

Una data che appare chiara, nello scorrere del tempo ciclico del calendario maya, è il 20 maggio 2012, il giorno in cui si allineeranno le Pleiadi, il Sole e la Terra. In contemporanea, ci sarà un’eclissi di Sole: la stessa avrà luogo sullo zenith della piramide di Chichén Itzá, eretta di onore di Kukulkan, venerato dai Maya e del quale gli stessi attendevano il ritorno.

Il sito dell’INGV descrive bene le caratteristiche del sisma delle 4 ora italiana con la mappa del sisma, la profondità e la tipologia.

http://cnt.rm.ingv.it/data_id/8222913230/event.html

L’evento sismico di questa notte forse può avere una correlazione con quanto annunciato dai Maya anche se tante persone affermano che i terremoti non si possano prevedere ma soltanto misurare.

Molti punti di vista dipendono dall possibilità di ragionare in maniera deduttiva o induttiva, cioè se da un evento singolo ricercare quello universale o fare il procedimento contrario.

Rimane il fatto che solo questa notte ci sono stati diversi terremoti in tutto il mondo dall’alto grado della scala Richter:

Questo è il link per essere sempre aggiornati su tutti i terremoti nel mondo!

Eclissi anulare di Sole

Potrebbe trattarsi di pura coincidenza, se questa teoria non fosse supportata da una serie di pittogrammi formatisi a partire dal 2000 ed evocanti dei raffinati simbolismi maya di netto riferimento al 2012. Pittogrammi simili, che avevano fatto la loro comparsa già in anni precedenti, avevano fornito informazioni inerenti il codice Dresda, e prima ancora notizie sulla geometria sacra. Il bellissimo pittogramma comparso il 9 agosto 2005, invece, fornisce informazioni dettagliate in merito al giorno 0, identificabile con il 20 maggio 2012, e all’ultimo ciclo di Venere, in passaggio davanti al Sole per l’ultima volta durante la Quinta Era, nel giugno 2012. Il 2 agosto del 2004, un altro glifo aveva mostrato il calendario maya del lungo computo, il Sole nel quale ci troviamo, e la ciclicità del tempo, con la sua dualità di vita e morte.

Molti anni fa i Maya, dalla civiltà cosmopolita che erano diventati, in seguito a sanguinose battaglie e repressioni, furono letteralmente estirpati dalla loro terra, e quelli che vi sopravvivono ancora oggi sono i pochi rappresentanti di un popolo evoluto. Gli stessi indigeni, secondo antiche leggende, rimasero sulla Terra, in attesa di una “resurrezione” che si sarebbe verificata al tramonto del quinto Sole, il 21 dicembre 2012. In quel giorno, il loro Dio, Kukulkan, si sarebbe manifestato nuovamente sulla Terra, introducendoci alla nuova era, la sesta, la cui data d’inizio è il sabato 22 dicembre 2012, in contemporanea ad un cambiamento nelle coscienze collettive. Il nostro Sole avrebbe “parlato”, secondo i Maya, manifestando la sua massima potenza con un’attività talmente intensa da influenzare la civiltà umana e l’intero pianeta.
Altre altre notizie sui terremoti come l’inversione dei poli magnetici, la correlazione del clima e del nucleare con gli eventi sismici sono nella categoria “terremoti”: http://www.valericcione.ch/category/earthquakes/

By

Sismografo terremoto san marino rimini 20 maggio 2012 ore 4

Ecco l’immagine del sismografo a San Marino nella notte del 20 maggio 2012.

Molti cittadini nel centro di Rimini si sono riversati in strada scappando letteralmente dalle proprie abitazioni e dopo la prima forte scossa dellle 4 e 03 hanno deciso di terminare la nottata nelle proprie auto. Il web ha reagito un pò lentamente alla notizia, il primo sistema di informazione è stato Twitter che ha anticipato di gran lunga le principali testate giornalistiche con i cinguettii dell’ @INGVterremoti, @ilpost e @Breakingnews.

Questo è il link per essere sempre aggiornati su tutti i terremoti nel mondo!

Ci possono essere delle correlazioni tra i terremoti di oggi 20 maggio 2012 in tutto il mondo e le profezie dei maya?!Leggi l’articolo:

http://www.valericcione.ch/2012/05/20/terremoto-20-maggio-2012-profezia-maya-allineamento-pleiadi-sole-terra/

Altre altre notizie sui terremoti come l’inversione dei poli magnetici, la correlazione del clima e del nucleare con gli eventi sismici sono nella categoria “terremoti”: http://www.valericcione.ch/category/earthquakes/