CWM

Vale Riccione

Siti Web & Consulenza Web Marketing

By

Casio g-shock military camouflage nuovo

Vendo Casio G-Shock camouflage military

casio g-shock military camouflage

Desrizione modello:

GA-100CF-1A Camouflage Military in vendita nuovo

From the popular big, bold GA-100 Series comes a new collection of models that feature a camouflage pattern face. Basic black or gray coloring is offset by the metallic camouflage pattern of the face, which is further accented by the silver or gold coloring of the hands and hour markers.

Garanzia internazionale GA-100CF-1A

  • Mineral Glass
  • Magnetic Resistant
  • Shock Resistant
  • 200-meter water resistance
  • Case / bezel material: Resin
  • Resin Band
  • LED light
    Auto light switch, selectable illumination duration, afterglow
  • World time
    29 time zones (48 cities + coordinated universal time), daylight saving on/off, Home city / World time city swapping
  • 1/1000-second stopwatch
    Measuring capacity: 99:59’59.999”
    Measuring modes: Elapsed time, lap time, split time
    Others: Speed (0 to 1998 units / hour), Distance input (0.0 to 99.9)
    Mach indicator (speed exceeding 1225 units / hour)
  • Countdown timer
    Measuring unit: 1 second
    Countdown range: 24 hours
    Countdown start time setting range: 1 minute to 24 hours (1-minute increments and 1-hour increments)
    Other: Auto-repeat
  • 5 daily alarms (with 1 snooze alarm)
  • Hourly time signal
  • Full auto-calendar (to year 2099)
  • 12/24-hour format
  • Regular timekeeping
    Analog: 2 hands (hour, minute (hand moves every 20 seconds))
    Digital: Hour, minute, second, pm, month, date, day
  • Accuracy: ±15 seconds per month
  • Approx. battery life: 2 years on CR1220
  • Size of case: 55 × 51.2 × 16.9 mm
  • Total weight: 71 g
  • LED:Amber

Casio g-shock military camouflage nuovo con etichette e manuale. Garanzia internazionale mai indossato. Spedizione gratis con pacco celere 3 in tutta Italia

By

DustApp Applicazione per scrivere in privacy

LIBERI DI COMUNICARE
DustApp rivoluziona il nostro modo di comunicare, mantenendo lontano da occhi indiscreti i nostri messaggi. Utilizzare DustApp è semplicissimo: dopo aver scaricato l’app sul tuo cellulare imposti il time to dust, digiti il tuo messaggio, lo invii a chi vuoi tu e quando il countdown sarà scaduto non rimarrà alcuna traccia della conversazione sul tuo telefono, nè tanto meno sui server.

PERCHÉ DUSTAPP
Forse non ce ne rendiamo conto ma la privacy che tanto invochiamo in altri contesti sul web è, spesso a nostra insaputa, inesistente. DustApp, a differenza di altri protagonisti del web, non vende i dati personali dei suoi utenti per fini commerciali. Ciò che a noi interessa è difendere la libertà e la segretezza della corrispondenza. L’applicazione è stata progettata e brevettata legalmente proprio per garantire ai suoi utenti che i loro messaggi verranno conservati sui server di DustApp solo per il tempo da loro richiesto e comunque, nel caso di messaggi non letti, al massimo per 24 ore.
Per questa sua peculiarità unica DustApp risulta ad oggi la prima e vera applicazione che ti garantisce una libertà totale di comunicazione, offrendoti un prodotto che ti consente di rimanere sempre in contatto con chi vuoi, quando vuoi e come vuoi.

http://dustapp.it/

20140324-233117.jpg

By

Aggiornamento iOS 7.1 iphone è una bufala

Come si può definire quello di iOS 7.1 un aggiornamento con considerevoli novità per l’iphone?!

L’aggiornamento iOS 7.1 è UNA BUFALA

Al di là delle novità blasonate nella pagina Apple e al di là dei commenti entusiastici sul web di chi recensisce soltanto guardando le novità introdotte nel solito elenco di Apple trovo questa pratica di cambiare introducendo degli “aggiornamenti” un semplice modo per rendere felici gli utenti fornendo loro qualcosa di nuovo, in sostanza vendendo fumo (senza arrosto).

Una sorta di marketing di attesa, di regalo, come dire: se compri un prodotto Apple, avrai dei continui omaggini…. di cui non potrai più farne senza. Ricordo che in aggiornamenti passati avevano addirittura reso inutilizzabile l’hotspot.

Procediamo per punti analizzando queste nuove features del 7.1….

Si legge da Apple:

iOS 7.1 is packed with interface refinements,

Le rifiniture sono opinabili, il tasto verde di chiamata è piccolo come un numero invece che essere più grande data l’importanza dello stesso.

bug fixes

Di quali bug stiamo parlando?! Se ad ogni aggiornamento risolviamo dei bug allora vuol dire che il sistema operativo è bello fallato!

improvements

Di questo stiamo a vedere, ma anche qui se ad ogni aggiornamento ci raccontano che la batteria durerà di più ormai dovrebbe avere un ciclo eterno, invece siamo sempre col caricabatterie dietro!

new features

mmmm… un pò vaghi… da un primo utilizzo non ho trovato nuove features a parte il calendario che ha la vista per elenco (una cosa a mio avviso comoda). Peccato che esistono app come calendario anche sincornizzate con google calendar che sono fatte molto meglio oltre già ad avere la vista come elenco impegni.

Apple CarPlay

Qui avviene l’apoteosi delle prese in giro. Cosa ce ne frega di un aggiornamento per un sistema che ancora non è stato neanche commercializzato??!Bè, ovvio se abbiamo il sistema operativo più cool dobbiamo subito metterci in lista di attesa per un AUDI o una Ferrari, no?!

And you can now control exactly how long Siri listens and more

ios 7.1Questo sarebbe un aggiornamento interessante… peccato che dopo averlo provato Siri non capisce più cosa sto dicendo…. forse ha battuto la testa.

Inoltre, nell’elenco veniva indicata una nuova voce, “più naturale”.. non sono un esperto di fonetica ma a me sembra la stessa! ( A no, l’aggiornamento è per le voci Mandarino, Australiano e Inglese) … interessante!

Poi ha RIintrodotto il grassetto per la testiera e nelle impostazioni mail ma vi ricordo che questa cosa c’era già e l’avevano tolta con la nuova grafica all’aggiornamento del 7! Quindi in sostanza un passo indietro, probabilmente avevano capito che poteva non essere il massimo in visibilità!

Inoltre nella schermata a telefono bloccato la scritta “scorri per sbloccare” è davvero fastidiosa, si legge poco e male.

Nelle impostazioni non capisco la scelta dei colori nelle icone di “Suoni” e “Codice”, entrambi rossi. Concettualmente le 2 impostazioni non centrano nulla l’una con l’altra, e mettere “codice” fuori da “impostazioni telefono” no fa alro che allungare il menu e renderlo sempre meno intuitivo come era all’inizio…. aggiornamenti, aggiornamenti fa!

Poi, in elenco sparso:

portachiavi iCloud supportato in ulteriori paesi” (quali, cosa ce ne frega).

risoluzione di un errore che in alcuni casi poteva provacare il blocco della schermata home” AHAHA, mesi per risolvere il blocco della home!

Risoluzione di un errore di visualizzazione dell’identificatore dei messaggi non letti o mail per numeri superiori a 10.000“. Allore se avete più di 10.000 mail da leggere, parliamone!

“Festività specifiche in base al paese aggiunte automaticamente per “numerose” nazioni”. Se vi sembra una cosa utile…. io le tolgo sempre dai calendari.

Nuove opzioni per visualizzare la forma dei pulsanti (provateci e vedrete cosa cambia), scurire i colori delle app e “smorzare le punte di bianco”. Cioè: regolare l’illuminazione non bastava, no?!

Poi, per ascoltare la radio mi devo iscrivere a itunes match? Cosè una specie di ricatto per farmi utilizzare icloud?!

Quindi, in sostanza, un passo avanti dopo uno indietro dopo aver cambiato il tastierino per chiamare e rispondere alle chiamate e aver inserito l’elenco nel calendario. STOP

By

Timb la chat di Tor gratuita e anonima

Negli ultimi giorni si è parlato di chat, di applicazioni di messaggistica istantanea e della loro sicurezza. Tanto che Telegram, concorrente russo di WhatsApp, ha molto pubblicizzato la sua modalità “secret chat”, facendone un autentico punto di forza nella lotta contro il colosso comprato da Facebook con messaggi che si autodistruggono dopo un certo periodo.

La privacy di Telegram non basta

Ma a voler essere dei fanatici della privacy, diremmo che non basta. Perché l’autodistruzione non garantisce che nei pochi secondi di vita, quel SMS non abbia lasciato traccia su qualche server. Proprio per quelli mai contenti, sta per arrivare quella che potrebbe essere una vera e propria rivoluzione nel mondo delle chat. Tor project ha annunciato l’arrivo imminente di un suo sistema di messaggistica. Un sistema del tutto impenetrabile, anonimo, ignoto. Per capire meglio di cosa stiamo parlando, però, forse è meglio fare un piccolo passo indietro, e capire cos’è Tor, e quali sono le sue potenzialità.

Il sistema Tor con Ip anonimi

Tor è un sistema di comunicazione anonima inventato nel 1995 in grado di proteggere gli utenti dall’analisi del traffico grazie a una rete di onion router. Che in parole più semplici vuol dire un sistema che cambia l’indirizzo IP del computer in modo che tu possa navigare senza lasciare alcuna traccia personale. Sei in Rete, navighi, posti un messaggio ma l’indirizzo ip non è quello del tuo computer.

Timb, la chat regina dell’anonimato

TimbA breve, però, il re dell’anonimato arriverà direttamente nel mondo delle chat. E ha tutte le carte in regola per rivoluzionarlo. Si chiama Timb, che sta per Tor Instant Messaging Bundle, e dovrebbe essere disponibile a fine marzo in una versione beta. Quelli di Tor project ci stanno lavorando basandosi su Instantbird, un software di instant messaging gratuito molto simile a quelli più noti (Skype, Facebook chat, Google Talk). Ma Instantbird sarà modificato in modo da rendere la conversazione del tutto anonima e irrintracciabile. Una caratteristica che nessun’altra chat è in grado di garantire, al momento.

By

Chiamare gratis con Whatsapp o Viber

Al Mobile World Congress che si è appena aperto a Barcellona, il fondatore Jan Koum annuncia che Whatsapp lancerà un servizio di messaggistica vocale, a integrare quello attuale che permette di inviare immagini e foto. Non è del tutto chiaro quindi se sarà possibile chiamare gratis con Whatsapp oppure solamente inviare messaggi vocali.

Quello che mi soprprende è che esistono già altre app meno conosciute ma altrettanto valide per poter inviare messaggi gratis e allo stesso tempo chiamare senza alcun costo (se non la connessione dati) anche sotto copertura UMTS senza usare il WIFI.

Io consiglio Viber, applicazione tra l’altro GRATIS (a differenza di Whatsapp) veloce, pratica e comoda che FA GIA’ quello che Whatsapp forse farà nel prossimo futuro.

Whatsapp Viber

Le applicazioni sono famose in base al loro marketing, non secondo le loro caratteristiche. Questo è il motivo per cui la maggior parte delle persone conosce Whatsapp e non usa Viber.

Provare per credere.

By

Hai un iphone o un ipad? Allora sei tracciato!

Se hai un dispositivo mobile con ios6 come iphone o ipad, allora la Apple ti sta tracciando. Come? Con  l’Ad Tracking!

L’Ad Tracking è uno strumento presente in iOS 6 con cui i produttori di app su ios (come iphone o ipad) possono monitorare l’uso che fai del tuo telefono, per poi inviarti pubblicità mirata in base ai tuoi interessi. Fin qui non ci sarebbe troppo da ridire. Chiunque infatti è libero di accettare di essere “osservato” per ottenere dei consigli per gli acquisti conformi ai propri interessi.

Il problema è che questa trasmissione di dati, in iOS 6, è attiva di default. E nessun utente ne è a conoscenza. Ma per fortuna la puoi disabilitare, recuperando un po’ della tua privacy. Ecco come.

Il fatto stesso che l’Ad Tracking sia così ben nascosto nei menu dell’iPhone è già motivo sufficiente per indispettirsi.

Per disabilitarlo devi andare in Impostazioni > Generali > Info > Promozione. Qui troverai il selettore Limita Ad Tracking posizionato su zero. Anche questo è piuttosto fastidioso, visto che istintivamente verrebbe da pensare: quando sta a zero, vuol dire che è disattivato. Invece no. È il contrario.

Per non trasmettere più i dati sull’uso dello smartphone devi infatti spostare lo slide su 1.

Fatto ciò, la trasmissione dei dati (anonimi, è vero, ma pur sempre in qualche modo personali) è bloccata.

Un’ultima riflessione. Chi si prendesse la briga di cliccare Altre info sulla pagina Promozione, per capire esattamente cosa sia questo misterioso selettore Ad Tracking, si troverebbe davanti una spiegazione molto poco limpida.

Ecco l’incipit: “iOS 6 introduce Identificatore pubblicità, un identificatore non permanente e non personale del dispositivo, che le app utilizzeranno per darti un maggior controllo sulla possibilità, da parte degli inserzionisti, di utilizzare sistemi di monitoraggio”.

La formula “darti un maggior controllo” è fuorviante. Tu non hai il controllo di un bel niente. La verità è che la Apple ha introdotto un sistema di monitoraggio delle nostre  attività senza che noi ne abbiamo coscienza, e cerca anche di farlo passare per un esercizio della nostra libertà. Ma non è così. È il contrario.

D’altronde, se fosse stato uno strumento “pulito”, non lo avrebbero sepolto nei meandri del menu Info, visto che non si tratta di informazioni, ma di un’impostazione, e per giunta importante.

Questa mossa della Apple non mi è piaciuta. Disabilita l’Ad Tracking e spargi la voce.

By

Wind: Oops, an error occurred!

Wind: Oops, an error occurred!

wind

Senza parole…

e non è finita: da qui: http://www.wind.it/it/promo/pagina414.phtml?sez=RicaricabilePromo, si clicca su all inclusive 400 minuti e si finisce x attivare la all inlcusive 120 minuti!!!! The poer of wind!

By

Come disattivare la gelocalizzazione su Firefox

Come posso disattivare definitivamente la navigazione geolocalizzata?

In Firefox la navigazione geolocalizzata è una funzione attivata solo “a richiesta”. Non viene mai inviata alcuna informazione relativa alla posizione senza il tuo esplicito consenso. Se vuoi disattivare completamente questa funzione, segui queste istruzioni:

  • Digita about:config nella barra degli indirizzi.
  • Digita geo.enabled.
  • Fai doppio clic sulla chiave geo.enabled.
  • A partire da questo momento la navigazione geolocalizzata è disattivata.

firefox