CWM

Vale Riccione

Siti Web & Consulenza Web Marketing

By

Tim Cook e i Mac made in USA

Prima intervista per il CEO. Che annuncia la volontà di riportare negli Stati Uniti la produzione di una linea di PC. Una boccata d’ossigeno per il tribolato trimestre di Apple a Wall Street?

La prima intervista esclusiva a Tim Cook, realizzata da NBC per il programma Rock Center, riserva un’anticipazione interessante che riguarda la produzione dei Mac: il CEO di Apple ha dichiarato che una delle linee già esistenti di computer con la Mela sarà prodotta totalmente negli Stati Uniti a partire dal prossimo anno.

Gli utenti della Mela dovranno attendere per sapere quale saranno i modelli la cui produzione avverrà esclusivamente entro i confini statunitensi. “Abbiamo lavorato anni per produrre sempre di più negli Stati Uniti”, afferma Cook nella prima apparizione pubblica televisiva dopo la nomina come amministratore delegato dell’azienda, ruolo in precedenza ricoperto da Steve Jobs. Un annuncio sicuramente accolto positivamente Oltreoceano, visti i tassi di disoccupazione crescenti dovuti, in parte, alla delocalizzazione di molte attività manifatturiere.

“Non è forse noto a tutti – prosegue Cook nella lunga intervista realizzata da Brian Williams – che le tecnologie per iPhone e iPad sono prodotte negli Stati Uniti e molte di queste sono anche esportate”. 100 milioni di dollari (circa 76,5 milioni di euro) è la cifra comunicata dal CEO di Apple per riportare parte della produzione a casa.

di Vale Riccione